Gnocchi di coste di bietole al gorgonzola

Sono una gran testarda io. Chi mi conosce bene, lo sa. Anche chi mi conosce meno bene, in realtà. La mia testardaggine si è accanita negli ultimi tempi sugli gnocchi. Li ho preparati spesso, soprattutto quando volevo impegnare mia figlia in un’attività che richiedesse una certa manualità. I risultati pedagogici davano una certa soddisfazione, a…

Spaghetti con spada, uva passa e pesto di finocchietto

Il 2019 si apre con un unico vero grande proposito: la ricerca della lentezza. Gli ultimi mesi sono stati caratterizzati da una vera e propria corsa contro il tempo: asilo nuovo, nuove routine, corse da un punto all’altro della città per far combaciare tutti gli impegni e le esigenze. Ovviamente i risultati di questo corri…

Pasta fresca al cacao

Qual’è la prima cosa che fate quando tornate a casa dalle vacanze? Io preparo la pasta fresca. Perché la cosa che voglio di più dopo giorni di pasti frugali, panini, cibo cinese, giapponese, messicano e spagnolo è solo ed esclusivamente un bel piatto di pasta. Possibilmente fresca. Meglio ancora se impastata con qualcosa di strano….

Pasta alla norma a modo mio

Noi siciliani prendiamo il cibo molto seriamente. Talmente seriamente da paragonare un piatto di pasta alla meravigliosa protagonista di un’opera lirica. Nasce così la pasta alla Norma, da un’esclamazione entusiastica di Nino Martoglio (il mio commediografo siciliano preferito) davanti ad un piatto di pasta “cu i milinciani fritti e ‘a ricotta salata”. La pasta alla Norma…

Ncucciatieddo alla barbabietola

Ops, i did it again! Ebbene sì, l’ho fatto ancora. Ieri ho ceduto alla tentazione (e alla follia) di preparare una pasta fresca con l’ennesima verdura di stagione. La verdura è la barbabietola che spesso viene utilizzata per colorare gli impasti di un bel rosso rubino. Il formato della pasta, invece, è una vera e…

Tortelloni al finocchietto con fave, ricotta e ricciola

Domenica è la festa della mamma e io alla mia voglio dedicare questo piatto. Perché a mia madre il finocchio selvatico non le piace semplicemente: ne ha dipendenza. Lo metterebbe dappertutto, anche nel caffellatte (anzi lì no, ma solo perché ha una leggera intolleranza al lattosio). Visto che domenica è la festa della mamma mi sono…

Pasta con la mollica

Nei ricordi della mia infanzia questo periodo dell’anno è associato all’odore del legno, del mirto e del pane. Sono gli odori che inebriano Salemi e i Salemitani durante le celebrazioni della festa di San Giuseppe: le famiglie si riuniscono attorno ad altari di ferro e legno costruiti per l’occasione, rivestiti di ramoscelli di mirto e…

Lasagna di cavolo nero con zucca, ricotta e salsiccia

Ci risiamo. Chi mi conosce sa che adoro preparare la pasta fresca nei modi più disparati, inserendo nell’impasto verdure di ogni tipo per dare colore e sapore al piatto. Questa domenica, ad esempio, è stata la volta del cavolo nero, che non ho utilizzato per preparare la ribollita o il minestrone, ma per farci una…

Rigatoni con qualeddu, salsiccia e caciocavallo fresco

Da qualche tempo è tornata in voga la fitoalimurgia, ossia il ricorso alle piante spontanee nella cucina di tutti i giorni, pratica un tempo appannaggio delle famiglie più povere e oggi sdoganata anche nelle cucine di chef illustri, che hanno portato nei loro ristoranti ricercati piatti a base di borraggine, senape o cavoliceddi. Questi ultimi hanno la caratteristica, curiosa a mio avviso,…

Gnocchi di pak-choi con radicchio e pancetta

Ho una dipendenza dal cibo cinese da circa cinque anni. Se prima lo snobbavo, ritenendolo una versione scadente del cibo da fast food, da quando sono stata in cina cinque anni fa, non posso più fare a meno di verdure e maiale al salto irrorate di salsa di soia e olio di sesamo. Se poi mi ritrovo…