Focaccia semintegrale con pomodorino giallo e finocchietto selvatico

Sono entrata nel tunnel della panificazione. La verità è che in qualche modo ci sono sempre stata in questo tunnel. Sin da bambina affiancavo mia madre nelle preparazioni laboriose che caratterizzavano la sua attività e rimanevo letteralmente incantata guardando una massa informe trasformarsi in pane fragrante e dorato. Da adulta ho apprezzato le lievitazioni lunghe,…

Busiate filanti con porcini, salsiccia, finocchietto selvatico

Questa è una delle paste “improvvisate” che più amo: non servono lunghi preparativi, basta avere della buona salsiccia di maiale, possibilmente al ceppo, un po’ di funghi porcini secchi e un formaggio di pasta filata. Per carità, il fatto che quest’ultimo è la mia tanto amata Vastedda del Belice favorisce la riuscita del piatto. Ma,…

Pappardelle verdi agli spinaci

Finora ho sempre pensato che per fare la pasta “verde” bisognasse aggiungere la verdura (spinaci, sinapo, ecc..) cotta. E ho sempre fatto così. Un errore ingenuo, dettato dal mio essere un’assoluta autodidatta con le paste fresche, che non appartengono alla tradizione culinaria della mia famiglia. Poi un giorno, per caso, mi sono imbattuta in un…

Rame di Napoli al cioccolato bianco e pistacchi salati

Ogni famiglia ha le sue tradizioni legate alla festa di Ognissanti. La mia, da qualche anno a questa parte, è quella di preparare le Rame di Napoli, speziatissimo dolce catanese di cui vi parlavo qui Rame di Napoli. Quest’anno ho apportato qualche piccola modifica alla mia collaudata ricetta e ho osato con una glassatura un…

Sfogliatine della nonna

Quando ero piccola passavo molto tempo dalla mia nonna materna. Mia madre lavorava e all’epoca gli asili nido erano una chimera nelle grandi città, figuriamoci in un piccolo borgo siciliano. Ad ogni modo, adoravo passare i pomeriggi da mia nonna perché, essendo lei una gran golosa, le merende erano sempre strepitose. Non amava preparare i…

Rame di Napoli

Io amo l’America. Ne adoro il cibo, la cultura, i suoni e i frastuoni delle sue città. Ma la festa di Halloween proprio non la capisco. Soprattutto trapiantata dalle nostre parti. Poco fa giravo per Trapani e ho incontrato svariati ragazzini vestiti da zombie/streghetta che facevano “dolcetto o scherzetto” e mi è venuto un po’…

Casatiello

« E, venuto lo juorno destenato, oh bene mio: che mazzecatorio e che bazzara che se facette! Da dove vennero tante pastiere e casatielle? Dove li sottestate e le porpette? Dove li maccarune e graviuole? Tanto che ’nce poteva magnare n’asserceto formato. » In pratica il pranzo pasquale a casa mia, una parata di succulenti cibarie in…

Pizzolo di tumminia con broccoletti, cavolo nero e salsiccia

Qualche tempo fa vi ho parlato dei pizzoli una prelibatezza della Sicilia sud-orientale dal cuore morbido farcito con ogni sorta di prelibatezza e dall’esterno croccantissimo. Oggi vi voglio rendere partecipi di una versione leggermente rielaborata della tradizionale ricetta, che ho preparato ieri sera. La principale variazione consiste nella farina utilizzata per la preparazione, che in…

Pasta con la mollica

Nei ricordi della mia infanzia questo periodo dell’anno è associato all’odore del legno, del mirto e del pane. Sono gli odori che inebriano Salemi e i Salemitani durante le celebrazioni della festa di San Giuseppe: le famiglie si riuniscono attorno ad altari di ferro e legno costruiti per l’occasione, rivestiti di ramoscelli di mirto e…

Arancina e arancino di Santa Lucia

Oggi vi voglio parlare di quello che succede in Sicilia il 13 dicembre di ogni anno. E’ il giorno in cui si celebra Santa Lucia, giovane martire siracusana protettrice degli occhi, il cui culto è molto sentito in tutta l’isola. E tanto per cambiare dalle nostre parti, la celebrazione si esprime anche a tavola, con…